15 Marzo 2022

Piccole cose di valore non quantificabile

Piccole cose di valore non quantificiabili

Piccole cose di valore non quantificabile è un cortometraggio del 1999 e seppur così datato trovo che sia ancora così attuale ai giorni nostri, anche se qualche persona potrebbe non consocere cosa sia una macchina da scrivere…
La trama è molto semplice seppur bizzarra perché tratta di un brigadiere dei Carabinieri, interpretato da Gianni Ferreri che registra la denuncia di una ragazza, Fabrizia Sacchi, che sostiene di essere stata derubata di tutti i sogni.
Il video merita di essere visto perché riesce in soli 10 minuti a trattare il tema della violenza con delicatezza e profondità.
Si può parlare di un dolore così grande? E se si, con quali parole?
I due personaggi sembrano così lontani e così diversi l’uno dall’altra tanto che l’uso del linguaggio verbale e non verbale diviene infatti la metafora sottile per raccontare di ferite profonde e mai rimarginate, dando così anche un chiaro esempio di quello che può essere un esempio di vittimizzazione secondaria.

Buona visione.

JP

Potrebbero interessarti

normale-1200×764
16 Novembre 2022

Violenza alle donne: non è normale che sia normale

Venerdì 18 novembre 2022 alle 17.30 presso la Sala Manzini, nella Biblioteca San Giorgio, l’Associazione LUI è invitata a prendere parola per la Presentazione del libro: “Affetti collaterali: quindici donne si raccontano a un uomo” di Gian Carlo Iannella (Iannella, 2020) Introduce Silvia Parentela, Presidente FIDAPA BPW Italy – Sezione Pistoia Dialoga...

locandina evento 25.11.2020
25 Novembre 2020

Che Genere di Violenza?

Il 25 novembre 2020, per la Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne, l’Associazione Lilith di Empoli, promuove un webinar dalle 17.00 alle 19.00 dal titolo: “Che Genere di Violenza”. L’evento è finalizzato a promuovere il progetto del Dipartimento delle Pari Opportunità, il DPO: P.U.M. – Programma...