10 Novembre 2017

MORSI DI PIRANHA

piranha

Tirare le somme su quest’ultimo mese è stato particolarmente complicato. Difficile capire da che lato prenderla e da che punto partire, poi – eureka! – è arrivato “il caffè” di Massimo Gramellini stamattina sul Corriere della Sera (clicca per leggere l’articolo) e tutto è diventato più semplice. La frase cult è questa: “l’esecrazione collettiva si concentra sul morsicato invece che sui piranha”. Detto tutto. Less is more, dicono i saggi: come saper entrare in punta di piedi su un terreno minato ed uscirne incolume.

In poche righe l’editorialista suddetto è riuscito a scivolare a gamba tesa, senza essere banale, su argomenti scottanti come quelli dei “postumi” sul caso del famoso produttore cinematografico americano, quelli sui fatti e narrazioni sul caso del famoso attore di Hollywood, nonché quelli sul post di un (ora famoso) parroco del bolognese e, infine, quelli sulla “testata” di Ostia.

Uno strepitoso ventaglio di tematiche – con uomini nella parte dei “protagonisti” – che hanno a che fare con la nostra associazione.

Inutile ripetere cosa pensiamo, chi vorrà potrà leggere sul sito gli articoli pubblicati in tutti questi anni per farsi un’idea, tuttavia non mi tiro indietro dal dire la mia, per quel che serve.

Chi adotta il paradigma culturale secondo cui “il male subito fa parte dei rischi collaterali”, chi pensa ancora che “tanto lo Stato non ci tutela”, chi identifica i colpevoli solamente in determinati gruppi sociali e non in competenze culturali-emotive-strategiche, è complice.

E’ complice di una deriva che cancella le sfumature tra noi. E’ un grigio che sta bene su tutto, ma che non ci rende abili a mostrare al mondo le nostre singole idee. Pensiamo a come metterci in posa per la foto da postare e non “sentiamo” come stiamo, cosa proviamo, cosa vogliamo, cosa facciamo.

Prendiamo posizione su questi temi, per favore. Ma facciamolo nelle nostre singole vite, con piccole azioni concrete.

Meno post per un like, più abbracci veri per aver fatto la cosa giusta. Ognuno sa qual’è.

 

(Gabriele Lessi)

Potrebbero interessarti

Paolo Toilo – Associazione LUI
22 Novembre 2020

Il 25 Novembre 2020 dalle 10.00 alle 11.00, Webinar, l’Associazione A Tutto Volume, che opera presso la Biblioteca di Bagno a Ripoli di Firenze in collaborazione con EPALE ITALIA, presenta l’evento: “Percorsi Possibili per il contrasto della violenza di genere: l’esperienza dell’Associazione LUI”. Intervengono: E. FRANCOIS: Assessora Politiche Sociali Comune di Bagno a...

giornata_internazionale_contro_le_violenze_sulle_donne_scarpe_rosse_davanti_alla_rai
23 Novembre 2022

Giornata Internazionale Contro La Violenza Sulle Donne

Il 25 novembre 2022 l’Associazione LUI APS è invitata a prendere parola durante l’iniziativa a San Gimignano: “Giornata Internazionale Contro La Violenza Sulle Donne – 25 novembre 2022”, in cui tutta la cittadinanza è invitata a partecipare Dalle 8.30 alle 18.30 SIAMO SCARPE DI INCIAMPO Iniziativa congiunta con la Provincia...

WhatsApp Image 2023-09-12 at 15.50.09
12 Settembre 2023

Libere dalla violenza. Le donne chiedono un cambiamento culturale: formazione e risorse necessarie

Sabato 16/09/2023 dalle 17.30 nell’Area Giardino della Casa del Popolo di Salviano (Livorno, via di Salviano 542), l’Associazione LUI è stata invitata a prendere parola all’iniziativa dal titolo: “Libere dalla violenza. Le donne chiedono un cambiamento culturale: formazione e risorse necessarie”. Saluto di Alessandro Franchi – Segretario della Federazione livornese...