7 Marzo 2019

Atelier Parigi – Progetto Erasmus +

flyers-tf-8-mars-web_pages-to-jpg-0001

L’Associazione LUI, è orgogliosa di annunciare che il Progetto della Commissione Europea inerente il programma ERASMUS+ (Key Action 02) denominato “Scambiare buone pratiche per progettare un modello pedagogico/culturale per la prevenzione della violenza contro le donne”, di cui avevamo già parlato in altri articoli (vedi Erasmus +), sta arrivando a una delle sue fasi più importanti: l’atelier di Parigi, dal 04/03/2019 al 09/03/2019.

Il Progetto non è di “risultato” ma solo di “mezzi”, poiché è un progetto biennale di fine Legislatura UE, per il quale ci si attende che venga formulato un impianto teorico di utilità per il prossimo Bando sul medesimo tema che verrà emesso con la nuova Legislatura entrante. In questa fase si tratta, dapprima, di far confrontare gli Esperti in vista della teorizzazione di un Metodo applicativo ipotetico da attuare nel ciclo di studi dei futuri docenti, poi di sperimentare il Metodo tramite l’ausilio del linguaggio non verbale teatrale.

Il progetto prevede, attraverso l’individuazione, la selezione e lo scambio di buone pratiche di realizzare la progettazione di un modello pedagogico/culturale per la prevenzione della violenza di genere avvalendosi dell’esperienza di apprendimento di gruppi di Learners, anche attraverso l’utilizzo dei linguaggi artistici teatrali (Teatro dell’Oppresso).

Gli obbiettivi del progetto tendono a estendere e affinare le competenze degli/delle educatori ed insegnanti di ogni ordine e grado in merito alle tematiche del contrasto alla violenza di genere, in vista del loro ruolo di docenti delle giovani generazioni di uomini e donne europee.

L’Atelier di Parigi ha quindi l’obiettivo di permettere la sperimentazione di questo metodo pedagogico culturale, formulato dagli esperti nei mesi precedenti.

Pertanto a Parigi attraverso “La compagnie: Theatre de l’Opprime” diretta da Rui Frati, si terrà l’atelier in cui una delegazione di persone scelte dall’Associazione LUI, sarà impegnata attraverso l’utilizzo del teatro dell’oppresso nella “conoscenza esperienziale” del contrasto della violenza maschile nei confronti delle donne.

Pertanto l’Associazione LUI non può che augurare alla propria delegazione un grande in bocca al lupo e buon lavoro.

Potrebbero interessarti

Piccole cose di valore non quantificiabili
15 Marzo 2022

Piccole cose di valore non quantificabile

Piccole cose di valore non quantificabile è un cortometraggio del 1999 e seppur così datato trovo che sia ancora così attuale ai giorni nostri, anche se qualche persona potrebbe non consocere cosa sia una macchina da scrivere… La trama è molto semplice seppur bizzarra perché tratta di un brigadiere dei Carabinieri, interpretato da...

Matthew-McConaughey-GettyImages
22 Marzo 2022

Matthew McConaughey: “Il machismo? È molto più virile la paternità”

Nella presente sezione “Sguardo di Genere”, abbiamo il desiderio di aggiungere e condividere un’interessante intervista fatta a Matthew McConaughey, pubblicata dal Corriere della Sera. Il desiderio è quello di promuovere un archivio condiviso con tutte le persone che ne faranno accesso, dove potranno trovare “un po’ di tutto”: piccoli...

NOTTI IN BIANCO, BACI A COLAZIONE
21 Febbraio 2022

Notti in Bianco, Baci a Colazione

Alcune settimane fa, sono incappato in un simpatico film che mi ha fatto molto riflettere e che ho trovato molto affine alle tematiche trattate dall’Associazione LUI: “Notti in Bianco, Baci a Colazione“, film del 2021, regia di Francesco Mandelli. Il film è tratto dal romanzo omonimo che ha dato...