26 novembre 2012

Elizabethtown

elizabethtown

Un film drammatico, se non fosse anche ironico ed in parte romantico. Un giovane “yuppy” dei nostri giorni, dedito esclusivamente alla vita professionale, fallisce grossolanamente la sua “scommessa” lavorativa, ritrovandosi di colpo dalle “stelle alle stalle”. Questa deprecabile dimensione umana di fallimento sconvolge la vita dell’ambizioso protagonista fino al punto da indurlo a farla finita. Ci vorrà un’altra morte per distoglierlo, momentaneamente, dai propri incubi, per riportarlo alla realtà. Da qui parte un viaggio di riscoperta di sé stesso, delle proprie emozioni e radici, della propria terra d’origine (comprensiva di vizi e virtù). Il piacere di saper vivere le emozioni e la semplicità della vita è re-insegnato, al protagonista, da una giovane (e simpatica ) ragazza. Ottima la colonna sonora e la ricostruzione degli stereotipi della vita nel sud degli USA. Per chi crede ancora che i maschi “non devono chiedere mai”. Consigliata la visione. Armatevi di pop-corn.

Clicca qui per la recensione completa

Bianco e Nero 27 dicembre 2015

Bianco e Nero

Bianco e nero è un film del 2008 diretto...

Per diventare uomini – Robert Bly 25 ottobre 2015

Per diventare uomini ...

Ho appena terminato di leggere un libro di cui...

Inside Out 29 settembre 2015

Inside Out

La scorsa settimana, la mia compagna e io abbiamo...