6 novembre 2014

Decido io! – Libere dalla violenza: per una società senza vittime né carnefici

decidoio (1) (1)-page-001 (1)

La libertà di decidere, che le donne da anni chiamano autodeterminazione, è fondamentale nella vita di ciascuna e ciascuno di noi. La possibilità di decidere è la condizione base dell’esercizio della libertà, su cui una società democratica si deve fondare: non la libertà incontrollata del mercato e della finanza, i cui esiti nefasti sono sotto i nostri occhi e le cui conseguenze stanno gravando sulla nostra vita, ma la libertà coniugata con la responsabilità. La responsabilità che dobbiamo avere verso noi stesse/i e verso le persone con le quali siamo in relazione.

Affermare “Decido io!” non è un atto di egoismo, ma la valorizzazione piena della propria soggettività.

Intorno a questo tema proponiamo una riflessione che affronti alcuni dei nodi su cui si deve misurare la libertà di tutte e di tutti.

Lunedì 10 novembre 2014 dalle ore 21.00 presso SMS di Rifredi, Via Vittorio Emanuele II 303, Firenze, l’Associazione LUI è stata invitata a prendere parola all’evento pubblico: “Libere dalla violenza: per una società senza vittime né carnefici”.

In tale occasione saranno presenti:

Introduce Giorgia Massai, Libere Tutte

 

Percorsi possibili per il contrasto della violenza di genere 7 gennaio 2019

Percorsi possibili p ...

Il 12 gennaio 2019 presso la Casa Circondariale di...

IntgrAzione – Dibattito e Cena sociale 12 dicembre 2018

IntgrAzione – ...

Sabato 14 dicembre 2018 alle ore 18:00 all’interno della...

Convegno a Empoli: “Violenza di genere: una questione maschile” 26 novembre 2018

Convegno a Empoli: & ...

Si è svolto a Empoli il 16 novembre scorso...