2 giugno 2015

Azioni per la salute di genere

Una rosa per un codice

AZIONI PER LA SALUTE DI GENERE - “Professionisti a confronto per la protezione e la prevenzione delle vittime di violenza” Auditorium Museo Storia Naturale Via Roma 234 — Livorno

Il Convegno inizierà alle ore 9.00 del 4 giugno 2015 con la registrazione dei partecipanti per i crediti ECM e finirà alle ore 18.30.

Iscrizioni per gli psicologi

Per iscriversi al convegno è necessario compilare la richie- sta on-line sul sito dell’Ordine degli Psicologi della Toscana alla pagina: http://www.ordinepsicologitoscana.it/Eventi_e_Formazion e/Organizzati_dall’Ordine.html

Crediti ECM per gli psicologi

Al termine del Convegno verrà distribuito il questionario per la richiesta dei crediti ECM.

Per informazioni relative al Convegno, contattare la segre-teria dell’ Ordine degli Psicologi della Toscana Via Panciatichi, 38/5, Firenze 055 416515 mail@psicologia.toscana.it

Iscrizioni per gli avvocati

La partecipazione all’evento è gratuita e dà diritto a due crediti formativi per gli avvocati. E’ necessaria l’iscrizione via e.mail alla segretaria del Soroptimist alfano.daniela@alice.it entro le ore 12 del 3 giugno 2015

Violenza domestica, differenza di genere, protezione e presa in carico delle vittime e prevenzione: queste le parole chiave del Convegno, promosso dal Gruppo di Lavoro “Psicologia & Salute di Genere” dell’Ordine degli Psicologi della Toscana in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Livorno.

In un confronto fra professionisti provenienti da diversi contesti – Tribunale, Azienda Sanitaria, Associazionismo, libera professione – saranno trattati vari aspetti: la legislazione europea in materia di violenza di genere, la protezione delle vittime da parte del Tribunale, il ruolo del Codice Rosa e dei Centri Antiviolenza, la rilevazione e l’intervento nei casi di violenza, la gestione della violenza assistita, alcune forme di prevenzione.

I relatori, nell’affrontare i vari aspetti della protezione e della presa in carico delle vittime, si rifaranno ad esperienze attive oramai da anni sul territorio toscano.

Fra gli intenti di questa giornata di lavoro ci sono quelli di riuscire a tracciare le trame della rete necessaria per una tempestiva ed efficace presa a carico delle vittime e per una collaborazione sempre più sinergica ed efficace fra i vari operatori coinvolti.

Nei saluti iniziali e nelle conclusioni saranno presenti esponenti della Regione, del Comune di Livorno, dell’Ordine degli Psicologi Toscani e degli Avvocati di Livorno.

Programma Ore 9.00 – 9.30: Accoglienza Ore 9.30 – 10.00: Apertura, Saluti e Introduzione Lavori

Ore 10.00 – 11.10 La Violenza di Genere e la Legislazione di riferimento

10.00 -10.10 Introduzione al tema Rita Baldi, Avvocata, Presidente Soroptimist

International di Livorno

10.10 -10.40 Normative internazionali a confronto Gabriele Lessi, Avvocato Associazione Lui

10.40 -11.10 La protezione delle vittime da parte del Tribunale Giuseppe Rizzo, Sostituto Procuratore della Repubblica di Livorno

Ore 11.10 -11.30 Coffee break

Ore 11.30 – 13.00 Esperienze di presa in carico delle vittime

11.30 -12.00 Il Codice rosa: l’esperienza toscana diventa progetto nazionale Vittoria Doretti, Medico AUSL 9 Grosseto

12.00 -12.30 Il Codice Rosa a Livorno Rosalba Gravili, Psicoterapeuta, Psicologa Dirigente Attività Consultoriali USL 6 livorno

12.30 -13.00 L’esperienza del Centro Antiviolenza Ippogrifo: il lavoro di rete, il linguaggio di genere Maria Giovanna Papucci, Responsabile Centro Antiviolenza Ippogrifo di Livorno

Ore 13.00 -15.00 Pausa pranzo

Ore 15.00 -17.30 Interventi con le vittime e azioni di prevenzione

15.00 -15.10 Introduzione al tema Fiorella Chiappi, Consigliera OPT, Referente GdL “Psicologia & Salute di Genere”, Commissione “Salute e Medicina di Genere” dell’ARS

15.10 -15.40 Le conoscenze, l’assetto e gli strumenti necessari per la rilevazione e l’intervento nei casi di violenza Santa Teresa Bruno, Gdl “Psicologia & Salute di Genere” dell’OPT, Psicoterapeuta, Centro Antiviolenza Artemisia

15.40 -16.10 “Bambini vittime e testimoni di violenza: dalla rilevazione alla presa in carico” Petra Filistrucchi, GdL “Psicologia & Salute di Genere” dell’OPT, Psicoterapeuta, Centro Antiviolenza Artemisia

16.10 -16.50 Azioni di prevenzione con soggetti maschili Jacopo Piampiani, Gdl “Psicologia & Salute di Genere” dell’OPT, Psicoterapeuta, Associazione Lui

16.50 -17.30 Confronto/Dibattito tra pubblico ed esperti guidato da Rita Baldi, Fiorella Chiappi e Anna Rita Natale, coordinatrice del GdL “Psicologia & Salute di Genere dell’OPT”

17,30 -18,00 Valutazioni conclusive

Rita Baldi, Fiorella Chiappi e Anna Rita Natale, coordinatrice GdL “Psicologia & Salute di Genere” dell’OPT

Ore 18.00 Compilazione questionario ECM

Violenza sulle donne, l’esperienza dei maltrattanti 27 luglio 2017

Violenza sulle donne ...

Anche l’uomo più disgraziato può usufruire di qualche dividendo...

Cresce il numero dei Centri per gli uomini maltrattanti. Ecco perché sono importanti. 23 maggio 2017

Cresce il numero dei ...

Un incontro organizzato a Roma dall’associazione Maschile Plurale, nello Spazio culturale...

Lavorare con gli uomini autori di comportamenti violenti: il contributo di LUI 19 maggio 2017

Lavorare con gli uom ...

Prefazione Questo testo è un contributo al dibattito nazionale...